Libro IV

Tra stregoneria e medicina

Un libro di ricette mediche del 1500

Inizio della Parte Terza

"DE' SECRETI DEL REVERENDO DONNO ALESSIO PIEMONTESE"

IN VENETIA

MDLXXV


Da un piccolo libro conservato gelosamente per oltre quattro secoli presso una famiglia che abita in una remota frazione montana di San Romano, un piccolo comune della Garfagnana, abbiamo tratto una serie di interessanti ricette, a metà tra l'arte medica e la stregoneria.

Esse furono scritte con l'intento di indicare cure per tutti o quasi i malanni conosciuti all'epoca: dalla peste al mal francese, dalla scarsa produzione di latte nelle gestanti alla emottisi.

L'autore, il Reverendo Don Alessio, aveva diviso la sua opera in tre parti.
La prima parte -a sua volta suddivisa in sei "libri"- è composta di 167 fogli a doppia facciata (non sono infatti numerate le pagine, bensì i fogli) più una "Tavola per trovar le ricette con ogni commodità".
La seconda parte è composta di 76 fogli a doppia facciata più un'altra "Tavola".
La prima e la terza parte sono incomplete, poiché il volume è stato in parte rovinato, probabilmente dal fuoco. Del primo libro della prima parte mancano 10 fogli e la prima metà dell'undicesimo. Della terza parte sono rimasti solo 36 fogli a doppia facciata.
Qua e lÓ, mancano poi alcuni fogli -fortunatamente non molti- ed alcune ricette risultano perci˛ non completamente leggibili.

Per quanto ci riguarda, non potendo al momento riprodurre l'opera per intero, abbiamo optato per una limitata selezione, guidata dal criterio della "stranezza", ovverosia abbiamo deciso di riprodurre qui le ricette più stravaganti o curiose.

Successivamente, se verificheremo l'esistenza di un interesse da parte degli utenti della Rete, provvederemo ad inserire un crescente numero di altre ricette, fino alla tendenziale riproduzione dell'intero volume.

Abbiamo volutamente mantenuto il linguaggio originale, con tutti i suoi arcaismi, per assicurare il pieno rispetto della fonte documentaria. Gli errori di stampa sono stati corretti solo in quei casi dove potessero rendere ardua la comprensione; nei restanti casi si è preferito riportare il testo come appare nel libro.

Questo rende un po' ardua la lettura in alcuni passi, ma siamo convinti che comunque ne valga la pena ...

Delle pagine presentate inseriremo sempre la riproduzione fotografica; col procedere del lavoro in questo sito, contiamo di riprodurre l'intero volume, che comprende centinaia di "ricette", dando di ciascuna la relativa riproduzione fotografica.

Buon divertimento!

INDICE

PARTE PRIMA


Primo libro

  1. A sanare una carnosità di dentro alla verga
  2. A i vermi de i putti tre remedij singulari
  3. Alla gran tosse dei Puttini
  4. A far venire, e moltiplicare il latte alle donne
  5. Alle gomme del mal francese, vecchio, o nuovo, bellissimo secreto
  6. Al mal di fianco, secreto e rimedio provato in molte persone, huomini, e donne, che diversamente ne pativano; e in tutti s'è trovato perfettissimo
  7. Contra grandissima peste, e molte volte provato
  8. Quando alcuno si ammalasse di peste
  9. Contra peste riparatione mirabile
  10. Rimedio alla peste
  11. Ricetta contra peste verissima
  12. Contra la peste cosa molte volte provata
  13. Rimedio contra peste provato
  14. Al medesimo (2)
  15. Al tempo di sospetto di peste
  16. Contra peste rimedio singulare
  17. Al medesimo (1)
  18. Unguento mortificativo per peste, e è cosa molto degna e rara
  19. A chi fosse scaldato, e rifreddato, e a chi fosse indebolito per troppo usar con donne, rimedio singolare
  20. A chi havesse percossa e ammaccato mano, o altro membro con legno, con pietra, o con altra cosa tale che non fosse rotta, rimedio perfettissimo
  21. A chi havesse stranamente enfiati i piedi per camminare, per humori corsi o per altra cagione, che si fosse
  22. A chi per infermità, o per malinconia, o per qualsivoglia altra cagione fosse divenuto lasso, e debole di complessione, che appena si potesse tener in piedi, facilissimo rimedio
  23. Olio di Bengioì molto nobile
  24. A far olio Imperiale da profumarsi i capegli, e la harba, ungersi le mani
  25. Olio di mirra, che tiene la carne morbida, e pastosa, e la fa lustra e vaga
  26. Polvere di violetta
  27. Sapon bianco muschiato
  28. Olio di storace eccellentissimo
  29. Ai tisici cosa provatissima, e facile
  30. A guarire una donna, che havesse la madre fuora della natura
  31. A chi fosse morsicato da un can rabioso, e alla smania che viene alle persone
  32. A non imbriacarsi, se ben bevesse tutto il giorno vino purissimo, e grande
  33. A mal di capitelli di tette, o zinne, o poppe nelle donne, ottimo, e provatissimo rimedio


Secondo Libro

  1. A caver macchie di panni d'oro, di seta, di lana, di lino, di ciambellotto, e d'ogn'altra cosa


Terzo Libro

  1. A conciar le marasche


Quarto Libro

  1. A fare un'acqua, che fa le carni colorite a chi l'ha pallide
  2. Acqua per far bella faccia di età di venti, o venticinque anni
  3. Alle lentigini del volto
  4. Segreto rarissimo, il qual usano le gran Signore More, per far che lor figliole non habbino peli sotto le braccia


Quinto Libro

  1. A tinger ossa rosse, azzurre, e d'altri colori
  2. Secreto bellissimo per tingere legno d'ogni colore che vorrai
  3. A tinger cordovani in color verde, così conci in galla, come in foglia
  4. A tinger ossa in turchino, e in color rosso
  5. A far un verde come un smiraldo bellissimo
  6. A fare oricello, che è color ch'adoprano per tinger i drapi di paonazzo fino e in pochissimi luoghi d'Italia si sa fare
PARTE SECONDA
  1. Un libro di ricette mediche del 1500: indici della parte seconda
  2. Secreto per cacciar i porri che vengono sopra le mani
  3. A far nascere i capelli
  4. A cacciare i porri che vengono sopra le mani
  5. A far indico buono e bello
  6. A far parer d'argento ogni metallo
  7. A mandar via mosche, ragni, scorpioni, e altri animali fori di casa
  8. A chi havesse le mani o i piedi rotti per freddo
PARTE TERZA
  1. Acqua per la faccia
  2. A far bella la faccia

La riproduzione delle pagine del libro è stata curata da Marco Moraccini,
con la collaborazione di sua moglie Anna Satti e della figlia Serena Eva

Questo è il nostro indirizzo e-mail: moraccini@tin.it


Ringraziamo i proprietari del libro per averci dato la possibilità di accedere al suo contenuto, ed a loro siamo debitori per tutto quanto qui pubblicato

Autografo originale del 1833: Giuseppe Nuccini, antenato dei proprietari del libro, faceva la prima comunione Autografo originale: la prima comunione



 
 

Pagina creata il 10 maggio 1998

Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2001

This page
has been visited  volte


Visitate il nostro sito: WWW.MORACCINI.IT